giovedì 23 maggio 2013

Tiramisù... ovvero come riciclare un Pandoro o una colomba Pasquale


Ebbene sì, siamo a maggio ed ho trovato ancora colombe in casa mia! Ovviamente stavano per scadere e fortunatamente erano di quelle senza uvetta né canditi né nulla... Avevo una voglia matta di tiramisù e ne ho approfittato! Ho sostituito così i savoiardi dalla ricetta originale con la colomba. Ho tolto ovviamente la parte di sopra che era tutta zuccherata e l'ho tagliata a fette.




Ingredienti per il tiramisù:
2 pacchi di savoiardi (ma come vi ho già detto in questo caso ho smaltito la colomba che era rimasta)
500 g di mascarpone
100 g di burro
5 uova (fresche mi raccomando)
cacao amaro in polvere q.b.
10 cucchiai di zucchero
caffè q.b


Sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete in ordine il mascarpone, il burro (sciolto precedentemente), e gli albumi montati a neve. Una volta pronta la quantità giusta di caffè (regolatevi un po' voi :)) ed una volta che la crema è pronta, prendete una teglia e cominciate a disporre i savoiardi (nel mio caso le fette di colomba) inzuppati precedentemente nel caffè; una volta completato il primo strato aggiungete la crema di sopra e livellatela su tutta la superficie. Ora si può passare al secondo strato di savoiardi/fette di colomba sempre inzuppati nel caffè e la crema di sopra. Spolverizzatelo di cacao e riponete in frigo.

Con la stessa ricetta ho realizzato anche delle coppe di tiramisù (stesso procedimento!)



E' un'idea se volete scontata, ma semplice e buonissima! Faccio la stessa cosa anche con il pandoro!  E molto spesso invece della solita crema (che tra l'altro è con uova crude, il che non mi fa impazzire), preparo una crema semplicemente con 250 g di mascarpone, 125 g di zucchero a velo, e 200 ml di panna (aggiungo anche una tazzina di caffé che da più sapore :) )




Che ci posso fare se il tiramisù è uno dei miei dolci preferiti? :)




venerdì 10 maggio 2013

Home Sweet Home... parliamo di balconi e davanzali in fiore


Image and video hosting by TinyPic
Post in collaborazione con Saji ed il suo blog

La primavera è l'esplosione di colori... allora come non approfittarne per farvi vedere qualche bel balcone o davanzale con decorazioni floreali? In fondo è un modo per avvicinarci al piacere della natura, ai suoi profumi ed ai suoi colori!


Image and video hosting by TinyPic 



Image and video hosting by TinyPic




Che spettacolo... non trovate? :)
Io mi incanto davanti a queste meraviglie... e voi?



sabato 4 maggio 2013

Cheesecake al limone con Mc Vities's Digestive




Oggi voglio deliziarvi con una bella cheesecake! Non so se mi crederete ma questa è la prima volta che ne faccio una e devo dire che il risultato non è niente male! E' venuta buonissima (certo non perfetta... ma migliorerò :))... sia perché ho trovato una fantastica ricetta sul sito di misya, sia perché ho utilizzato le buonissime digestive McVitie's!



Di questi biscotti ve ne avevo parlato in un precedente post (clicca qui). Questi in particolare sono gli unici ed originali biscotti di frumento con farina integrale, perfetti a colazione, da gustare con tè, caffè, latte, e perfetti anche per deliziose ricette. (Confezione da 400 g - 71 Kcal per biscotto).

Ma passiamo alla ricetta della cheesecake


 

Ingredienti:
200 g di biscotti McVitie's Digestive
200 ml di panna per dolci
80 g di burro
330 g di philadelphia
1 vasetto di yogurt al limone (125g)
120 g di zucchero a velo
1 limone
8 g di gelatina in fogli

Per la gelatina al limone:
200 ml di acqua
80 g di zucchero
2 cucchiai di maizena
1 limone

-



Frullate i biscotti e mescolateli insieme al burro fuso fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il composto di biscotti sul fondo di uno stampo a cerniera da 22 cm, livellatelo e riponete in frigo.
Fate ammorbidire i fogli di gelatina nell'acqua fredda, quindi strizzateli e fateli sciogliere sul fuoco con un cucchiaio di latte.
In una ciotola lavorate la philadelphia e lo zucchero a velo, e poi aggiungete lo yogurt, la scorza grattugiata ed il succo di limone.
Lavorate bene il composto, aggiungete la gelatina sciolta ed infine la panna montata. Amalgamatelo con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
Riprendete lo stampo dal frigo e versate la crema sulla base biscotto, livellandola il più possibile e riponete la cheesecake in frigo per 2 ore.
Dopodiché si può preparare la gelatina al limone per la guarnizione:
in un pentolino mettete lo zucchero, la maizena e la scorza di limone grattugiata e mescolate; aggiungere l’acqua e il succo di limone e mescolare ancora, quindi accendete la fiamma e portare ad ebollizione, mescolando di continuo e facendola cuocere altri 5 minuti circa (o comunque fino a che la gelatina non si sarà addensata per bene); infine aggiungere una puntina di colorante giallo (io in casa avevo quello in polvere).
NON lasciate raffreddare la gelatina, ma riprendete la cheesecake al limone dal frigo e versatecela sopra.
Rimettete la cheesecake in frigo per un’ora e toglietela dallo stampo a cerniera; disponetela su un piatto da portata e guarnitela con delle fettine di limone fresco.






Per chi non volesse la gelatina sopra.... è buonissima comunque anche senza!