giovedì 31 gennaio 2013

Risotto alla zucca con GROK




Ingredienti (per 4 persone):
300 g di riso
300 g di zucca
1 bicchiere di latte (o se preferite la panna da cucina)
1 bicchiere di brodo vegetale (se non l’avete andrà bene anche l’acqua)
½ bicchiere di vino bianco
100 g di parmigiano grattugiato (io in questo caso ho frullato qualche GROK, per dargli un gusto più deciso)
Olio extravergine d’oliva
Cipolla
Sale
Pepe

-

Pulite la zucca, privatela dei semi, sbucciatela e tagliatela prima a fette e poi a cubetti. Fatela cuocere insieme ad un po’ di cipolla tritata, brodo, sale, olio e latte per qualche minuto; aggiungete poi il vino bianco ed infine, a cottura ultimata, il parmigiano grattugiato. Intanto potete cuocere il riso per il tempo necessario in abbondante acqua salata. Una volta pronto, scolatelo e conditelo con la zucca. Aggiungete poi a piacere parmigiano e pepe, io ho decorato il piatto con qualche GROK ai cereali. Che squisitezza!



Vi avevo già parlato della bontà degli snack Grok >QUI<; quelli che ho usato in questa ricetta in particolare sono snack croccanti di Grana Padano con cereali soffiati, cotti al forno, che in più contengono fibra di frumento! Pensate che una porzione da 12 g contiene solo 57kcal, 4g di proteine, 0,1g di zuccheri ed 1g di fibra!


Ottimo anche il mix di riso, orzo e farro... e si, mi piace mettere tanta zucca :P 



sabato 26 gennaio 2013

Antiaging Club: integratori di qualità

Image and video hosting by TinyPic


Antiaging Club è un club dedicato a chi ha a cuore la propria salute e bellezza nel tempo. Esso si rivolge a chi desidera contrastare in maniera scientifica, sana ed efficace gli effetti dell’invecchiamento, ottenendo risultati in termini di salute e bellezza.
La sua missione è diffondere una adeguata cultura antiaging, in grado di far comprendere anche ai soggetti meno sensibili al tema, come, attraverso poche sane abitudini di vita, sia possibile contrastare l’invecchiamento, con effetti visibili sulla salute (prevenendo importanti malattie) e sull’aspetto fisico (combattendo i segni del tempo).
La Medicina Antiaging, nasce negli Stati Uniti negli anni novanta, ed è attualmente consideratala disciplina medica con il più rapido sviluppo, grazie al sempre più diffuso desiderio di giovinezza e salute. Prova dell’importanza della medicina antiaging negli USA è la diffusione capillare, nei supermercati, nelle farmacie e sempre più nei grandi negozi online, di prodotti antiaging.
Diversa la situazione italiana: ancora troppe persone ignorano che esista la possibilità concreta di contrastare efficacemente l’invecchiamento, prevenendo malattie e apparendo più giovani, più attraenti e più sani.
A partire dai 35 anni di età, infatti, sarebbe opportuno adottare uno stile di vita antiaging e iniziare una regolare e costante integrazione basata sull’assunzione di antiossidanti.

venerdì 18 gennaio 2013

Lingotto di cioccolata



Premesso che questa è una ricetta fatta col bimby, si può fare benissimo anche senza (basterà sciogliere il cioccolato a bagnomaria). Ho scoperto questa meraviglia leggendo il sito cookaround ( QUI ci sono anche i vari passaggi con le foto), l’ho preparato per la prima volta qualche Natale fa… e da allora è sempre il dolce più richiesto! Ma lo concedo 1, massimo 2 volte l’anno perché è una vera bomba (ai diabetici e a chi sta seguendo una dieta consiglio di starne alla larga, anche se è difficile resistergli!)



venerdì 11 gennaio 2013

Rubrica: Home Sweet Home... parliamo di finestre


Image and video hosting by TinyPic
   Post in collaborazione con il blog
^_^
Andare alla ricerca di immagini da proporvi è più che divertente... e non sapete cosa trovo in giro... cose inimmaginabili... da sogno! Pian piano vi farò vedere tutto, ma ora è il turno delle finestre che reputo più belle e certamente le vorrei per la mia futura casetta...

Amo alla follia le finestre bianche...
Image and video hosting by TinyPic 

Stupende quelle ad arco...
Image and video hosting by TinyPic 

Magari un po' moderne..
Image and video hosting by TinyPic 

Ci ho messo tre ore a cercare il nome di queste che sono le mie preferite... in inglese si chiamano bay windows (finestre a golfo)
Image and video hosting by TinyPic 

Queste invece si chiamano bow windows (finestre a bovindo, o ad arco :D)... che meraviglia!
Image and video hosting by TinyPic
fonte immagine 

Anche in legno sono molto carine... romantiche <3
Image and video hosting by TinyPic 

Mi perdonerà Saji se "rubo" una delle immagini che ha messo lei... ma quest'ultima non potevo non metterla...è blu con tutti questi fiori <3
Image and video hosting by TinyPic


A voi quali piacciono? ^_^

Vi auguro un buon weekend :)

sabato 5 gennaio 2013

Patate alla parmigiana con GROK




Tra le tante ricette che conservava mia madre ho trovato questa che mi piace un sacco… essendo io un’amante delle patate e anche del parmigiano! Visto che qualche giorno fa ho avuto la possibilità di testare i prodotti Grok, ne ho approfittato per provare subito questa ricetta!

GROK è un prodotto 100% italiano unico fatto con Grana Padano, cotto al forno e non fritto, gustoso e nutriente, senza aggiunta di conservanti e additivi, che si conserva fuori dal frigo. Tutta la qualità del formaggio in una sintesi di bontà e genuinità. Grok è il modo migliore per portare sempre con te tutto il sapore e la salute del buon latte italiano. In ogni momento della giornata Grok è una fonte di energia sempre pronta e disponibile e con sole 60 Kcal (300 ml di latte) per porzione da 12 g. La sua alta percentuale di CALCIO  e FOSFORO e l’elevato contenuto di PROTEINE sono gli elementi che rendono Grok un alimento unico ed inimitabile. Ottimo come spuntino (da portare anche a scuola o a lavoro anche perché è contenuto in comode buste monouso), per gli aperitivi e come ingrediente speciale in cucina. 
Segni particolari: BUONISSIMO!

Image and video hosting by TinyPic

GROK è prodotto e commercializzato dall’azienda San Lucio s.r.l. in tre fantastici gusti:
  1. classico
  2. deciso
  3. con cereali
-

Ma ora passiamo alla ricetta, che ho un po’ modificato!

Ingredienti (per 4 persone):
5 patate
1 cucchiaio di paprika
Olio extravergine d’oliva
Sale
Pepe
1 busta da 60 g di Grok, io ho scelto il gusto classico (oppure semplicemente 3 cucchiai di parmigiano grattugiato)

Preriscaldate il forno a 240° e intanto lavate le patate, avvolgetele una ad una nella carta alluminio ed infornatele per 30 minuti; poi pelatele e tagliatele a dadi. Ponetele in un’insalatiera e aggiungete l’olio, la paprika, sale, pepe e parmigiano (nel mio caso ho fatto a pezzettini gli snack, ma volendo potevo frullarli); mescolate con un cucchiaio di legno tutti gli ingredienti per bene. Rivestite una teglia da forno con carta alluminio (volendo anche con la carta forno) e spalmateci di sopra un po’ di olio. Distribuitevi le patate ed infornate per 15-20 minuti girando le patate di tanto in tanto. Servite magari con qualche grok sopra o vicino… mamma mia che bontà!
Consiglio: per ottenere una doratura omogenea delle patate, fate in modo che i dadini non si sovrappongano.
La ricetta originale prevedeva l’uso del coriandolo sia in polvere che fresco, ma io non l’avevo… posso comunque assicurarvi che le patate sono super saporite!!!