sabato 29 dicembre 2012

Tronchetto di Natale





Per Natale ho preparato con mia madre questo delizioso tronchetto che in famiglia tutti hanno apprezzato, e visto che me l’hanno richiesto anche per Capodanno vi propongo la ricetta (sul web ce ne sono tantissime, ma stavolta ho voluto provarci con una ricetta del Bimby presa da questo sito, che potete tranquillamente riprodurre senza il robottino!):

Ingredienti: 

Per il pan di spagna
150 g di zucchero
150 g di farina
1 cucchiaio di zucchero vanigliato
4 uova
1 bustina di lievito per dolci

Per la farcitura (interna ed esterna)
100 g di nocciole
100 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
70 g di burro
3 uova
250 g di mascarpone

---

Col Bimby:
 
Inserite tutti gli ingredienti per il pan di spagna nel boccale, tranne il lievito. 1 Min. Vel.7. Aggiungete il lievito. 10 Sec. Vel. 4. Stendete l'impasto ottenuto su una placca da forno, allargandolo fino a coprire tutta la superficie. Cuocetelo in forno preriscaldato. 10 Min. 200°. Sfornate il pan di spagna, copritelo con un altro foglio di carta da forno e arrotolatelo. Polverizzate nel boccale pulito le nocciole e lo zucchero. 30 Sec. Vel. Turbo. Aggiungete tutti gli altri ingredienti per la farcitura tranne il mascarpone. 5 Min. 60° Vel. 4. Aggiungete il mascarpone. 1 Min. Vel. 4. Srotolate il pan di spagna e stendete sopra metà della farcitura. Arrotolatelo nuovamente e ricopritelo con la farcitura restante. Aiutandovi con una forchetta, fate delle strisce sulla superficie in modo da avere l'effetto "tronchetto".
Decorate a piacere con il marzapane e le formine natalizie, potete anche comprarle già fatte, a forma di stella di natale, agrifoglio, funghetti, ecc. (io ho messo quel fiorellino non commestibile perché non avevo altro in casa); io ho aggiunto anche lo zucchero a velo per l’effetto “neve” anche se è durato giusto il tempo di metterlo perché poi si mischia alla crema (volendo anche la farina di cocco va bene).

Senza Bimby:
Preparate il composto per il pan di spagna e versatelo su una teglia rivestita di carta forno. Livellate delicatamente la superficie fino ad ottenere un rettangolo. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti. Sfornate il pan di spagna, copritelo con un altro foglio di carta da forno ed arrotolatelo. Lasciatelo raffreddare. Nel frattempo preparate la crema per farcirlo: frullate le nocciole e lo zucchero (o se avete già lo zucchero a velo è la stessa cosa); fate sciogliere sul fuoco il cioccolato ed il burro; versate il composto in una ciotola, aggiungete le nocciole e lo zucchero ridotti in polvere, le uova ed infine il mascarpone; mescolate bene. Ora potete srotolare il pan di spagna e stenderci sopra metà della farcitura. Arrotolatelo nuovamente e ricopritelo con la farcitura restante. Tagliate poi le due estremità e mettete le due fette ai lati, per renderlo più “reale”. Fate delle strisce con una forchetta e aggiungete le decorazioni.

Se la farcitura dovesse risultare troppo liquida basta metterla per un po’ di tempo nel frigo (o nel freezer per accelerare i tempi), oppure potete aggiungere un po’ di farina.

Volendo al posto della crema di questa ricetta potremmo benissimo utilizzare la nutella per la farcitura interna, e fare una crema ganache al cioccolato (30 g di burro, 250 g di cioccolato fondente, 250 g di panna da montare) per la farcitura esterna. 



lunedì 24 dicembre 2012

Buon Natale


Image and video hosting by TinyPic

Quello che conta
non sarà sotto l'albero,
non verrà incartato
e non ha prezzo.
Quello che conta
lo troverai nell'aria,
in un abbraccio,
in un semplice sorriso,
in uno sguardo
o un bacio.
Questo è il mio augurio:
un Natale colmo
di cose che contano,
che possano arrivare al cuore
ed abbracciare la nostra anima.
Tanti Auguri di cuore… :)


Image and video hosting by TinyPic

mercoledì 19 dicembre 2012

Con una bella spremuta d’arancia fai il pieno di vitamina C





Il freddo qui è cominciato a farsi sentire veramente,  e con lui è arrivato anche il solito raffreddore!
Per fortuna possiamo contare sull’aiuto delle arance... con una bella spremuta per fare il pieno di vitamina C (ma non solo!)

Le arance, oltre ad essere costituite prevalentemente da acqua, contengono una buona percentuale di sali minerali e vitamine, fruttosio, acidi organici e fibre. Sono un’ottima fonte di antiossidanti e, oltre a contrastare l’invecchiamento cellulare causato dai radicali liberi, ci aiutano a rendere più attivo il nostro metabolismo ed a fortificare il sistema immunitario. Fanno anche bene alla nostra linea visto che contengono pochissime calorie, aumentano il senso di sazietà,  depurano l’organismo, favoriscono la ritenzione idrica e migliorano la circolazione.



Quelle buone da spremere sono le varietà moro, tarocco e sanguinello, le altre son da considerarsi più “da tavola” (se non sapete distinguerle vi basterà sapere che le arance da spremuta hanno la buccia sottile e sono ricche di succo, quelle da tavola al contrario hanno la buccia grossa e sono ricche di polpa).

Personalmente bevo la spremuta d’arance a metà mattinata oppure di pomeriggio, e di solito aggiungo qualche goccia di succo di limone per potenziare l'effetto della vitamina C!

È consigliabile bere un’arancia o un bel bicchiere di spremuta al giorno; meglio evitare gli eccessi perché a lungo andare il succo di agrumi può potenzialmente erodere lo smalto dei denti e causare problemi gastro-intestinali.

Lo sapevi che? La spremuta d’arancia va preparata un attimo prima di essere consumata, perché la vitamina C si ossida facilmente a contatto con l’aria e quindi più si aspetta a berla più perde le sue proprietà salutari.


martedì 11 dicembre 2012

Rubrica: Home Sweet Home... parliamo di tavole natalizie!

Image and video hosting by TinyPic 
   Post in collaborazione con il blog
^_^

Ragazze... il Natale sta arrivando... ma credo che già un po' tutti abbiamo decorato la nostra casa con gli addobbi natalizi... è una delle cose che mi piace fare di più!!! Oggi però vorrei darvi qualche idea per decorare le vostre tavole durante le feste... Io personalmente amo il rosso da abbinare al dorato, ma non mi dispiace neanche il blu con l'argento!


Image and video hosting by TinyPic 


Image and video hosting by TinyPic 
Image and video hosting by TinyPic 


Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic 

Anche il bianco però ha il suo perché....

Image and video hosting by TinyPic


Image and video hosting by TinyPic 

A voi quale piace? Fosse per me addobberei la mia tavola natalizia ogni giorno in maniera diversa!

lunedì 3 dicembre 2012

Fusilli con speck e noci



Ingredienti (per 4 persone):
350 g di pasta (io ho scelto i fusilli)
100 g di noci
200 g di speck a dadini (io in casa avevo quello a fette, va bene uguale)
200 g di panna da cucina
50 g di burro
Sale q.b.

Frullate le noci, o se preferite tritatele grossolanamente (se volete tenetene 3-4 per decorare i piatti). Mentre lessate la pasta, in una padella soffriggete il burro con lo speck e alla fine aggiungete la panna  e le noci; amalgamate bene e quando è pronta la pasta, conditela e servitela subito.
Se il sugo risulta troppo denso, aggiungete altra panna oppure un po’ di latte.

Buon appetito ^_^