venerdì 23 settembre 2011

L’alimentazione giusta dutante il ciclo mestruale

Image and video hosting by TinyPic 

Nella fase premestruale la maggior parte delle donne ha più appetito del solito, e questo dipende dal calo di zuccheri nel sangue, nonché dall’abbassamento della serotonina, che tiene sotto controllo l’umore; allora in questo caso è più indicato mangiare carboidrati (pasta, pane) per ripristinare appunto gli zuccheri, bere molta acqua ed evitare i cibi troppo salati data la tendenza alla ritenzione idrica, ed i legumi che peggiorano la sensazione di gonfiore.

Durante le mestruazioni abbiamo anche un calo di ferro, che è una sostanza fondamentale per il nostro organismo, quindi per reintegrarlo basterà mangiare carne rossa (l’ideale sarebbe il fegato), ma anche pesce azzurro, uova, mandorle, noci, fagioli e lenticchie, ecc.
Il pesce in particolare, essendo ricco di omega 3, ci aiuta a diminuire i dolori ed i crampi.

E’ importante bere latte o yogurt, ricchi di calcio, che ci aiutano ad alleviare il mal di pancia; da evitare invece le bevande che contengono caffeina perché favoriscono le infiammazioni.
Il magnesio (contenuto negli ortaggi verdi, banane, ecc.) ci aiuta a mantenere l’umore “stabile”.
Infine, per combattere gonfiore e stitichezza basterà mangiare tanta frutta e tutti i cibi che contengono fibre.

Lo sapevi che? Se hai un flusso abbondante dovresti mangiare carne rossa, formaggi, verdure amare e tutti i frutti ricchi di vitamina C, evitando gli alimenti che fluidificano il sangue; se ce l’hai scarso invece è necessario assumere alimenti che svolgano questa azione quali il pesce, asparagi, uova ed ananas.

giovedì 8 settembre 2011

Rotolo di mozzarella


Ingredienti:

1 sfoglia di mozzarella, 1 pomodoro, lattuga, maionese, prosciutto cotto (oppure tonno), sale, olio, pan carrè

Stendete la sfoglia su un piatto abbastanza grande o meglio ancora su un vassoio e cominciate a fare uno strato di pan carrè (ma non è necessario), un altro di fette di pomodoro (meglio se sottili) condite con sale e olio, poi qualche foglia di lattuga, fette di prosciutto cotto e qualche cucchiaiata di maionese; arrotolatela per bene e conservatela in frigo avvolta nella pellicola finché non dovete servirla.

martedì 6 settembre 2011

Per un bucato più bianco


Image and video hosting by TinyPic

Selezionate tutti i panni bianchi e metteteli in lavatrice; non riempite troppo il cestello ma lasciate lo spazio necessario affinché la vostra biancheria possa “muoversi” durante il lavaggio; aggiungete alla dose di detersivo 2 cucchiai di bicarbonato, che svolge un’azione sbiancante, disinfettante, riduce la durezza dell’acqua e rende il nostro bucato morbido, anche se io metto comunque l’ammorbidente.
Se la tua biancheria si è ingiallita il metodo più efficace rimane comunque la candeggina!
Voi usate qualche prodotto in particolare al posto del bicarbonato?

domenica 4 settembre 2011

Pesare senza la bilancia

Image and video hosting by TinyPic 

Già seguire una dieta non è per nulla facile, se poi dobbiamo anche perdere tempo a misurare tutto sulla bilancia è la fine! Oramai ci ho fatto l’abitudine e la uso solo quando non ne posso fare a meno, ad esempio quando si tratta di carne, pesce (per la pasta io conto le singole penne o altro), ecc! In linea generale vi mostro alcune quantità:

1 cucchiaino raso di zucchero = 5 gr
1 cucchiaino di miele = 8 gr
1 cucchiaino di olio = 4 gr
1 cucchiaino di burro = 4 gr
1 cucchiaino di marmellata = 7 gr
1 cucchiaio da minestra = 10-15 gr
1 tazza da caffelatte di tè o latte = 200 gr
1 tazzina da caffe' = 30 gr
1 bicchiere = 140 gr