mercoledì 15 settembre 2010

La piramide alimentare

Image and video hosting by TinyPic
Al vertice della piramide ci sono i dolciumi, patatine e sfizi vari da consumare poco e per puro piacere, 
le salse ed i grassi, la pasta, il riso, il pane raffinati e le patate (ricchi carboidrati di pronta assimilazione);
al centro abbiamo il latte e lo yogurt da consumare tutti i giorni, cibi di origine animale ossia pesce, carni bianche ed i formaggi (preferibilmente freschi) da consumare più volte a settimana, un pò meno invece le carni rosse e le uova; scendendo troviamo gli alimenti ricchi di fibra e sostanze antiossidanti quali i legumi, la frutta, ortaggi e verdure; alla base ci sono i cereali integrali (pane, pasta, riso integrali che costituiscono una fonte di carboidrati complessi - quindi energia senza grassi - e di fibra) e gli oli vegetali, in particolare l'olio extravergine d'oliva; ancora più in basso troviamo gli omini che corrono e stanno ad indicare che bisogna svolgere un'attività fisica regolare.
La NUOVA PIRAMIDE consiglia anche: 
un bicchiere di vino rosso al pasto (pur escludendo l'uso di alcolici e preferendo a tutte le bevande l'acqua) e la necessità dell'apporto quotidiano di una compressa multivitaminica per sopperire alla carenza di vitamine indotta dal progressivo uso di alimentari conservati.

Lo sapevi che? La suddivisione in % dei principi nutritivi della nostra dieta quotidiana dovrebbe essere: 15-20% proteine, 50-60% glucidi, 20-30% grassi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...